Aricò: «Nonostante il ricorso strumentale al voto segreto e alcuni “ascari”, la Finanziaria approvata contiene importanti norme»

«Nonostante il ricorso strumentale al voto segreto da parte delle opposizioni e, come giustamente ha fatto notare il presidente Nello Musumeci, l’ascarismo di alcuni deputati della maggioranza di governo, la Finanziaria approvata dall’Ars contiene importanti norme». Lo afferma Alessandro Aricò, capogruppo all’Ars di DiventeràBellissima, aggiungendo: «Ad esempio, è stato dato il via libera alla stabilizzazione di migliaia di lavoratori Asu, sono stati stanziati fondi per porti, aeroporti, Irfis ed assistenza ai disabili. Significative pure le norme, da noi fortemente volute, che prevedono l’installazione d’impianti di videosorveglianza all’interno di case di riposo e asili nido e il potenziamento della Commissione Via Vas, così come quelle che garantiranno ai siciliani un migliore accesso alle cure e il turnover nei Consorzi di bonifica. Gli articoli stralciati saranno riproposti dal 15 aprile e soprattutto è fondamentale l’ordine del giorno che impegna il governo regionale a garantire almeno 200 milioni di euro per il sostegno delle categorie produttive e delle famiglie siciliane colpite dall’emergenza Coronavirus. Per l’ennesima volta il presidente Musumeci ha dimostrato grande senso delle istituzioni, annunciando immediata disponibilità a un confronto in aula sulla vicenda relativa alla Sanità».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *