Aree sciabili in Sicilia, approvato ddl all’Ars Il commento di Aricò e Savarino

«Via libera dall’Ars al disegno di legge che finalmente consentirà di normare con chiarezza il settore delle aree sciabili in Sicilia». Lo afferma Alessandro Aricó, capogruppo di DiventeràBellissima, il quale insieme al collega Giorgio Assenza è stato promotore del provvedimento, precedentemente approvato anche dalla Commissione Ambiente e territorio presieduta da Giusi Savarino. Aricó aggiunge: «Grazie a questa norma condivisa da tutti i gruppi parlamentari potremo così programmare il calendario di apertura delle stazioni sciistiche e si eviteranno ritardi a causa di mancate manutenzioni delle piste, perché ora ci sarà un soggetto unico che le gestirà e se ne occuperà. Importante pure l’innevamento programmato, e le aree sciabili saranno utilizzate anche d’estate con le mountain-bike. Questa norma si applicherà pure ad altre pratiche sportive come lo snowboard, il telemark, lo sci da fondo e simili e rilancerà quei comprensori in termini economici, turistici e pure occupazionali, poiché la maggior parte delle maestranze impiegate sugli impianti di risalita sono soggetti e aziende delle Madonie, per quanto riguarda Piano Battaglia, e della zona dell’Etna». Interviene pure Giusi Savarino, presidente della Commissione Ambiente e Territorio: «Ringrazio i colleghi per avere condiviso all’unanimità un testo coordinato in Commissione, che finalmente disciplina le aree sciabili e lo sviluppo montano. Diamo soluzioni ai problemi del territorio e pensiamo al rilancio turistico delle aree montane anche in estate».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *